Calcio Genoa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Semper o Martinez, questo il dilemma di Blessin

Lo spagnolo è la prima scelta del tecnico rossoblù, ma le prestazioni del compagno minano la sua titolarità

 

Chi sarà l’estremo difensore chiamato a difendere la porta del Genoa nella sfida del Granillo? Fortunatamente, questa è una decisione che compete soltanto a mister Blessin, che da diversi giorni – in particolare da dopo le gare disputate da Semper in Coppa Italia e contro il Brescia – non sa a chi affidare la salvaguardia dei pali. Martinez è da sempre stata la sua prima scelta, sebbene il tecnico tedesco non abbia mai nascosto il suo piacere nell’avere due top a disposizione, però il croato, dopo l’infortunio del compagno, non ha deluso e quindi ecco il dilemma. Sarà la sessione d’allenamento odierna a schiarire le idee all’allenatore, visto che saranno da valutare le condizioni fisiche dello spagnolo. “È difficile prendere una decisione” spiega Blessin a La Repubblica “ma Martinez ha fatto bene e cambiare on credo possa essere la decisione giusta”.

 

A preoccupare maggiormente Blessin è però la situazione infortuni. A Pajac, che dovrà stare lontano dal campo per diverso tempo, si è da poco aggiunto Ekuban. L’italo-ghanese, operatosi negli ultimi giorni ai tendini, dovrà stare ai box per sei mesi. Con loro c’è anche Sturaro e Ilsanker tornerà dopo la sosta. Se poi aggiungiamo l’espulsione di Badelj, si evidenzia una grossa emergenza dal centrocampo in avanti. Nota positiva è il rientro di Strootman, con il quale il Genoa è sempre riuscito a fare bene.

 

Proprio a seguito delle tante assenze, Blessin deve capire quale sia il modulo adatto per contrastare la Reggina. I suoi dubbi vanno dal 4-2-2-2 al 4-2-3-1, anche se  il più classico 4-4-2 possono essere scelte valide all’occasione. Sicuramente, una cosa che il tecnico tedesco si aspetta è una risposta decisa da chi ancora non ha soddisfatto le aspettative. Tra tutti i nuovi acquisti Aramu – temibile lo scorso anno al Venezia -, Puscas, Yalcin e il “veterano” Yeboah. Quattro giocatori offensivi che se volessero potrebbero tranquillamente afre la differenza in Serie B, ma che al momento rappresentano la causa per cui il Genoa avanti segna poco. Dovessero mai esplodere come la società si aspetta, il Genoa farebbe quel salto di qualità che gli garantirebbe il ritorno in Serie A.

 

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

gilardino
Resa nota la lista dei convocati del Genoa per il match contro la Lazio, anticipo...
gilardino
Niente conferenza per mister Gilardino, solo alcune dichiarazioni ai canali ufficiali del Genoa: ecco cosa...
gilardino
È stato scelto il 24 aprile come giorno per far mettere a mister Gilardino la...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie