Calcio Genoa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Genoa, schemi d’attacco prevedibili

blessin

Secondo l’analisi de Il Secolo XIX, a Blessin serve un altro guizzo per mantenere il Genoa nelle prime posizioni di classifica

Il Secolo XIX analizza il momento del Genoa dopo la sconfitta in casa della Reggina e suggerisce al tecnico Blessin di “cambiare per non finire in panne, sfruttando nuove soluzioni in mezzo al campo e in attacco”.

CROCEVIA. Il campionato mette il Genoa davanti a un crocevia: Como e sosta. Sotto tanti punti di vista ricorda quello di Palermo dello scorso 9 settembre:  il Grifone arrivava da un pareggio (a settembre il Parma, due settimane fa il Brescia), anche allora c’era il match con una squadra di bassa classifica prima di una sosta. Blessin superò l’ostacolo Modena con il minimo sforzo, approfittò dell’amichevole per accantonare definitivamente il 4-2-2-2 e puntare  sul 4-2-3-1 con tre trequartisti veri alle spalle di Coda.  Scelta che ha portato 11 punti in sei partite e ora c’è il jolly Como.

FERRARIS AMARO. Al Ferraris, Modena a parte, i tifosi hanno visto finora solo pareggi in campionato (4 su 5 partite). Ci sono punti da mettere in cassa per non perdere terreno dal Frosinone e soluzioni nuove da trovare.

RINFRESCARSI. Il sistema di gioco va rinfrescato, i tecnici italiani si adattano e propongono contromosse tattiche. Vedasi Inzaghi che ha stupito perché per la prima volta ha giocato di rimessa e contropiede. Blessin ha mandato allo sbaraglio Czyborra nel duello con Canotto. Le statistiche dicono il Genoa ha tirato 8 volte in totale ma solo uno in porta e Ravaglia non ha compiuto nemmeno una parata, i giocatori rossoblù hanno effettuato 487 passaggi, la Reggina appena 170. E ha vinto 2-1. Coda fatica, c’è bisogno di votià: forse Puscas al fianco di Coda con Aramu, oppure Aramu e Gudmundsson a supporto di Coda. Ma qualcosa va fatto.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

vasquez
Da valutare le condizioni di Vasquez, uscito per Vogliacco a inizio secondo tempo nella sfida...
genoa
Nel post partita di ieri Ruslan Malinovskyi ha indossato la bandiera dell’Ucraina...
zangrillo
Le splendide parole del presidente Alberto Zangrillo nei confronti di Morten Frendrup ...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...