Calcio Genoa
Sito appartenente al Network

Genoa-Como, sfida tra squadre dell’era post-preziosiana

Preziosi

I due club sono stati entrambi di proprietà di Enrico Preziosi, che le ha entrambe segnate sia nel bene, sia nel male

Domenica pomeriggio, sul palcoscenico del Ferraris, andrà in atto la sfida tra Genoa e Como: una gara non poco delicata per gli uomini di mister Blessin, chiamati a non cercare altro risultato senonché la vittoria per restare in linea con l’obiettivo stagionale imposto dalla società all’urlo di O1Y (only one year) e confermarsi tra i favoriti per la promozione diretta. D’altro canto, i lariani guidati da Moreno Longo si presentano sotto la Lanterna galvanizzati dal successo contro il Venezia e bramosi di ripetersi per allontanarsi dalle sabbie mobili della zona retrocessione.

Genoa-Como è poi una sfida particolare, affrontata, come conferma Il Secolo XIX, da due squadre che in comune hanno avuto lo stesso presidente: Enrico Preziosi. In entrambe le esperienze, il patron ha fatto la fortuna e la sfortuna dei club, regalando ai tifosi importanti gioie ma, al contempo, profonde delusioni che l’hanno portato ad essere fortemente contestato dalle tifoserie. Il Popolo Rossoblù non gli ha mai perdonato i fatti di Venezia nella stagione 2004-2005 con la mancata promozione in A e relativa caduta in C, l’indole affarista con la quale comprava e rivendeva giocatori in ogni finestra di mercato rendendo impossibile a qualsiasi tifoso affezionarsi ad un beniamino. Infine gli scarica addosso tutte le colpe dell’ultima retrocessione. A Como gli attribuiscono la responsabilità del fallimento del 2004 con il quale ci furono importanti strascichi giudiziari.

Adesso i club stanno vivendo quella che può essere definita “l’età post-preziosiana”. A Genova sono approdati da circa un anno i 777 Partners che, per la prima volta da anni, sembrano aver portato nella parte rossoblù della Lanterna un progetto a lungo termine; a Como ci sono gli Hartono che, secondo Forbes, rappresentano i più ricchi del calcio italiano con un patrimonio di 45 miliardi di dollari (Berlusconi, per fare un esempio, si aggira intorno ai 7). Due nuove realtà che vogliono incidere a chiare lettere i propri nomi sulla storia di Genoa e Como. Dopo 18 anni dall’ultima volta, le compagini si ritrovano a giocare tra le stesse mura. Quella volta ad avere la meglio furono i lariani.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

lecce genoa
Votate le vostre personali pagelle per quanto riguarda Lecce-Genoa: chi, secondo voi, ha meritato e...
lecce genoa
Il Genoa esce sconfitto dal Via del Mare per 1-0, nel match valido per la...
Le pagelle di CalcioGenoa.it ai giocatori del Genoa in campo questa sera contro il Lecce...

Dal Network

L’amichevole in programma venerdì mattina è saltata Annunciata ieri, annullata oggi: l’amichevole tra Brescia e...

Possibili chances per Molina e Morachioli sulle corsie laterali di centrocampo, dubbi in difesa Ampio...

Fuori causa, oltre a Maita squalificato, il quartetto composto da Ceter, Folorunsho, Galano e Pucino...