Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Qatar 2022

Messico-Polonia 0-0, Ochoa superstar. L’incubo di Lewandowski continua

Primo tempo brutto e bloccato tatticamente, nella ripresa l’episodio che poteva cambiare la storia della partita. Ochoa protagonista

Il primo tempo di Messico-Polonia è stato il più brutto del torneo, almeno fin qui. Partita bloccata tatticamente, pochissime emozioni ed ancor meno occasioni da gol. Lo spettacolo sugli spalti lo regala la marea verde: tantissimi i messicani presenti in Qatar. In campo succede poco. Il Messico tira in porta una volta, la Polonia neanche quella.

La ripresa comincia sulla falsariga del primo tempo. Spettacolo e giocate manco a pagarle fino al minuto 58, quando Lewandowski duella a centro area con Moreno e, trattenuta dopo trattenuta, frana a terra. L’arbitro, richiamato dal Var, riguarda l’azione al monitor e decide di fischiare il rigore. Sul dischetto va lo stesso Lewandowski, ancora alla ricerca del primo gol in un Mondiale e deciso a sfatare la maledizione. Rincorsa lunga e piatto aperto alla sinistra del portiere: Ochoa intuisce, si allunga e respinge. La maledizione del polacco prosegue, mentre Ochoa si conferma portiere superstar in queste occasioni. Nel finale succede poco (Szczesny comunque fa buona guardia), lo 0-0 alla fine è il risultato giusto.

TABELLINO

MESSICO-POLONIA 0-0

MESSICO (4-3-3): Ochoa; Montes, Moreno, Sanchez, Gallardo; Alvarez, Herrera (71′ Rodriguez), Chavez; Vega, Martin (71′ Jimenez), Lozano.

POLONIA (4-2-3-1): Szczesny; Bereszynski, Glik, Kiwior, Cash; Kaminski, Krychowiak; Szymanski (72′ Frankowski), Zielinski (88′ Milik), Zalewski (46′ Bielik); Lewandowski.

Ammoniti: Sanchez, Moreno, Frankowski.

Note: Angoli: 6-5. Recupero: 2′ pt; 7’st.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Qatar 2022