Calcio Genoa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Balata: “Il caso Portanova danneggia il Genoa, ma ci sono ancora due gradi di giudizio”

Ospite a Radio anch’io Sport, il presidente della Lega Serie B ha parlato del caso Portanova e dei problemi che ha portato al Genoa

Mauro Balata, presidente della Lega Serie B, ha parlato davanti ai microfoni di Radio anch’io Sport della vicenda legata a Manolo Portanova e dei danni che il Genoa ha subito.

“Si tratta di un caso estremamente complesso. Come saprete, la Lega Serie B è da sempre scesa in campo contro la violenza sulle donne. Sotto ogni profilo il Genoa risulta parte lesa. Qualunque sia l’epilogo della vicenda, i rossoblù subiranno delle conseguenze. C’è poi il tema della presunzione di innocenza, a mio avviso il più delicato. Abbiamo un principio presente nella Costituzione che parla di colpevolezza solo dopo la condanna definitiva. Questa è una conquista non una concessione. È vero che ci troviamo davanti ad un caso molto grave, ma è anche vero che parliamo di una persona che per legge ha diritto ad altri due gradi di giudizio. Il giocatore ha scelto il rito abbreviato, quindi non ci vorrà molto”.

Subscribe
Notificami
guest

7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Cosa c’entra il Genoa? Se il ragazzo è colpevole e spero tanto di no sarà lui a essere condannato non il Genoa e comunque bisogna aspettare il giudizio finale prima di metterlo alla gogna e poi la Società deciderà il da farsi!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Signori ora è libero finche non è in prigione ci penserà la legge non noi che siamo solo tifosi e basta la vita è la sua non nostra

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

scusate ma mi pongo questa domanda qui vogliono solo guadarniarci dei soldi visto che la ragazza chiede un risarcimento e se e vero e giusto ma la mamma e la associazione donne violentate che c’entrano visto che chiedono soldi anche loro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se tutti i condannati per qualsiasi reato dovessero anche essere licenziati…ci troveremmo senza governo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Finalmente un commento equilibrato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Se in Cassazione risulterà innocente,perchè nel frattempo la vittima avrà ritrattato,emergeranno nuovi fatti,o spunteranno altri indizi a discolpa del calciatore,meglio per lui e la sua vita.Al limite,nel caso,potrà sempre chiedere un congruo risarcimento allo stato.
Al momento,con una condanna del genere in primo grado,è impensabile che possa scendere su un campo di calcio,dove tifosi e giocatori avversari,lo prenderebbero di mira dal primo all’ultimo minuto.Con tutto quello che ne conseguerebbe.Last,but not least,il danno d’immagine che comporterebbe,il farlo giocare.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Che cosa c’entra il Genoa? Portanova è un dipendente padrone della sua vita delle sue azioni . Non sono avvocato o giudice e non so cosa dice la legge in questo caso. Ma se bisogna aspettare il terzo giudizio prima di giudicare la Società. Genoa si comporterà di conseguenza. Io credo non debba giocare ma è solo la mia opinione

Articoli correlati

gilardino
Resa nota la lista dei convocati del Genoa per il match contro la Lazio, anticipo...
gilardino
Niente conferenza per mister Gilardino, solo alcune dichiarazioni ai canali ufficiali del Genoa: ecco cosa...
gilardino
È stato scelto il 24 aprile come giorno per far mettere a mister Gilardino la...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie