Calcio Genoa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Col Frosinone sfida aperta per accorciare le distanze

Squadra

Al Ferraris arriva per la prima volta una squadra cui piace giocare e non si chiude nella propria metà campo. L’occasione perfetta per vedere il nuovo Genoa

Un intero girone d’andata con squadre che, al giocare a viso aperto, hanno preferito chiudersi nella propria metà campo e puntare sulle ripartenze, ma adesso si presenta una formazione per la quale, sia per tipo di gioco proposto dall’allenatore, sia per l’entusiasmo concesso dal buon piazzamento in classifica, è preferibile provare la giocata piuttosto che aspettare l’errore dell’avversario. Come scrive La Repubblica, domenica sarà Genoa-Frosinone: gara in cui si affronteranno due pretendenti alla promozione guidate da due ex campioni del mondo 2006.

Sarà l’occasione per vedere il vero Genoa di Gilardino. Nei due incontri precedenti il nuovo tecnico ha preferito non stravolgere le tattiche della squadra, imponendo il suo gioco gradualmente. Ora però, con una settimana a disposizione, l’idea è di passare al 4-3-1-2 fin dal primo minuto di gioco. L’emergenza in casa rossoblù è la mancanza di gol e con questa alternativa Gila confida di trovare la tanto agognata soluzione. Soprattutto perchè il Frosinone è una squadra che fino a questo momento ha preso solo 10 gol. Poi sarà la volta del Bari, che sta attraversando un ottimo periodo di forma.

Arrivare alla chiusura del girone d’andata con quantomeno due risultati positivi darebbe morale ad una squadra che cerca di ritrovare se stessa e ha bisogno di innesti e certezza in panchina. A Gilardino è stata data fiducia temporanea fino alla sosta, anche se, per quello che ha fatto in due gare, società e tifosi non possono fare altro che togliersi il cappello. Il tecnico resta quindi sotto esame, anche se gode di molte delle qualità che la dirigenza cerca: giovane età, buon curriculum da calciatore e ottime conoscenze del campionato italiano ed internazionale. Serve però trovare dei nuovi innesti. In particolare quattro: un terzino sinistro, un centrale con piede sinistro, un centrocampista e un attaccante. Con una buona buona strategia nella finestra di mercato, il Grifone potrebbe tornare a volare alto come ad inizio campionato

Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ragazzi prendiamo esempio dal Marocco, Tutti allo stadio con un fischietto così quando gli avversari sono in possesso di palla si usa😜

Articoli correlati

FIORENTINA-GENOA PAGELLE - Le nostre pagelle a mister Gilardino e ai giocatori del Grifone in...
drago
Torna la rubrica della Penna In Trasferta: ospite Alessandro Drago di CalcioFiorentina.it, ecco le sue...
gilardino
Gilardino ha annunciato sorprese da qui a fine campionato, a partire già dal match contro...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie