Calcio Genoa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Coda: “Resto al Genoa e ritorno a fare gol”

Coda

Il bomber rossoblù, decisivo nella sfida contro il Venezia, ha parlato del suo futuro con la maglia rossoblù

È servita la zampata vincente di Massimo Coda per regalare al Genoa i tre punti nella sfida del Ferraris contro il Venezia. Un gol pesantissimo, che porta il Grifone al secondo posto e libera l’attaccante dal macigno che gravava sulla sua schiena dopo i tanti mesi di astinenza. L’attaccante, è stato raggiunto dai microfoni de Il Secolo XIX.

SUL GOL: “Sono consapevole che la gente abbia forti aspettative su di me e questa cosa alla lunga inizia a pesare, perchè sembra che gli sforzi che fai in campo non vengano visti. Sono però sempre riuscito ad uscirne con il duro lavoro”.

SUL PERIODO D’ASTINENZA: “Mi è capitata una cosa simile quando ero a Salerno. Tutti pensavano me ne sarei andato, invece sono rimasto e mi sono tolto delle grandi soddisfazioni. Ci sono grosse similitudini con questa stagione”.

SUL MERCATO: “Sono arrivato dal  Lecce dove mi riusciva tutto e l’intero gioco era incentrato su di me. Ho avuto sei mesi difficili, dove ho pensato di non poter più essere lo stesso Coda. Lì sono venuti dubbi esistenziali, ma solo quello. Volevo capire dove fosse il problema. Da lì sono iniziate a circolare voci di mercato e quando sono partito dalla panchina contro il Bari la gente ha iniziato a pensare al peggio. Voglio però rassicurare tutti, non voglio andare via dal Genoa. La famiglia si trova bene e con i compagni abbiamo creato un bel gruppo”.

SULLE DIFFERENZE TRA BLESSIN E GILARDINO: “Gilardino ha sicuramente più esperienza. Ci consiglia costantemente su quello che dobbiamo fare sia in fase offensiva, sia in quella difensiva”.

SULLA CLASSIFICA MARCATORI: “Cheddira è mancato per qualche mese a causa dei mondiali, ora sembra più carico che mai. Mi separano da lui 5 gol, ci sono ancora molte gare e ho sempre fatto bene i ritorni. Voglio continuare a farlo”.

SULLA CLASSIFICA: “Il Frosinone ha grande gioco e una squadra composta non solo da giovani di qualità, ma anche da esperti. Hanno tutto per puntare ai primi posti. Per quanto riguarda noi, dobbiamo lavorare per evitare gli errori del girone d’andata. Dobbiamo lavorare per riuscire a sbloccare le partite molto prima e chiuderle in anticipo”.

SUL BENEVENTO: “Loro sono reduci dal pareggio con il Cosenza e non stanno affrontando un periodo positivo. Mi aspetto una squadra combattiva, non intenzionata a sbagliare in casa”.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Ma cosa ridi

Articoli correlati

GILARDINO
Le dichiarazioni di mister Alberto Gilardino nella conferenza stampa post partita di Fiorentina-Genoa 1-1...
thorsby
Ecco le parole di Morten Thorsby a DAZN nel post partita tra Fiorentina e Genoa...
gilardino
Mister Alberto Gilardino ha parlato così dopo il pareggio maturato al Franchi contro la Fiorentina...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie