Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Bucci sul nuovo Ferraris: “Investimento da 60-80 milioni”

genova

Il sindaco di Genova spiega ai microfoni de Il Secolo XIX tutti i dettagli sul progetto per la rinnovo dello stadio

Rinnovare il Ferraris e ambire ad ospitare Euro 2023. Questo l’obiettivo di Marco Bucci, che negli ultimi giorni si è impegnato in una serie di incontri per definire quello che sarà il grande progetto che interesserà lo stadio ospitante le gare casalinghe di Genoa e Sampdoria. Come raccontato ai microfoni de Il Secolo XIX, il lavoro sinergico tra il Comune di Genova e i due club ha portato a definire quale sarà il nuovo aspetto del Ferraris e quanto verrà a costare il lavoro: “Il ministro Abobi (ministero dello sport ndr) ha preso in esame la candidatura di Genova per il progetto del nuovo stadio a cui prenderanno parte anche le due squadre. Si tratta di un investimento di 60-80 milioni di euro”.

Un lavoro di rinnovo enorme, che però non prevede solamente il complesso sportivo, ma anche tutto ciò che gli sta attorno: “Nel progetto si inseriscono anche lavori generici a Marassi, e il progetto Skymetro” afferma Bucci “Ci sarà una fermata a circa 100 metri dal Ferraris, in questo modo si potrà raggiungere lo stadio in poco tempo dalla stazione di Brignole. Abbiamo illustrato gli eventi già in programma e quelli che vorremmo ospitare. Siamo ora in attesa di sapere quali supporterà”.

Per quanto riguarda l’affidamento del progetto, esso sarà seguito dallo studio “Officina Architetti” di Hembert Penaranda, colombiano di nascita e allievo di Renzo Piano, dopo gli studi all’Università di Genova. Egli ha lavorato con lui in occasione dell’installazione della nuova vasca dei delfini dell’Acquario di Genova.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti