Calcio Genoa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Sabelli: “Il calore dei tifosi ci arriva forte in casa e in trasferta”

Le dichiarazioni di Stefano Sabelli al Genoa Store di Via XII Ottobre a Genova a margine di un evento organizzato dal Grifone

sabelli

La nostra redazione era presente al Genoa Store di Via XII Ottobre a Genova per l’evento natalizio organizzato dal Grifone, al quale hanno presenziato Mattia Bani, Kevin Strootman e Stefano Sabelli. E proprio quest’ultimo ha rilasciato alcune dichiarazioni a margine, sul suo rendimento fino a questo punto della stagione, sul pareggio contro la Juventus e sulla sfida di venerdì contro il Sassuolo. Le riportiamo di seguito.

SUL MOMENTO DEL GENOA. “Comunque noi la prestazione l’abbiamo sempre fatta, magari abbiamo raccolto meno, però sicuramente con prestazioni del genere i risultati arriveranno“.

SUI TIFOSI. “Sicuramente il loro calore ci arriva forte tutte le domeniche sia in casa che in trasferta. Quindi nel nostro piccolo se possiamo ripagarli con questi eventi lo facciamo ben volentieri. L’affetto dei tifosi è una cosa che ti carica, ti gasa e ti fa stare bene“.

SUL SASSUOLO. “È un avversario forte, è da tanti anni in Serie A, ha giocatori forti, un ottimo allenatore, una società forte. Sicuramente sarà una partita difficile“.

SUL GRUPPO. “Ha fatto la differenza anche l’anno scorso, anche chi ha giocato meno si è sempre messo a disposizione. Sicuramente, per chi gioca sempre, è più facile. Secondo me il grande merito sta dietro le quinte, per chi viene ad allenamento e poi quando viene chiamato in causa fa la differenza, come ha fatto Caleb (Ekuban, ndr). Dietro le prestazioni del singolo c’è sicuramente un grande gruppo, il singolo da solo non può vincere nessuna partita“.

SULLE CRITICHE. “Noi giochiamo tutti quanti per il Genoa, quindi anche per Gila. secondo me la risposta l’avevamo data già a noi stessi, poi le critiche fanno parte del gioco del calcio, però devo dire che la tifoseria ci ha sempre sostenuto in ogni singolo momento, quindi queste sono cose esterne“.

SULLE ASSENZE. “Noi siamo contenti se tutti i giocatori stanno bene, poi alla fine è bello averli tutti in squadra, siamo contenti perchè chi ha sostituito questi ragazzi ha sempre fatto bene e ha sempre dato il massimo. Focalizzarsi su chi non c’è per me non è neanche giusto per chi va in campo“.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'AIA ha reso note le designazioni relative alla ventiseeiesima giornata di Serie A: Genoa-Udinese a...
genoa
Con il gol di Frendrup al Maradona, il Genoa ha segnato due volte di fila...
blazquez
Il Genoa aprira il nuovo store in Piazza Bianchi, all’interno di Palazzo Serra, uno dei...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...