Calcio Genoa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Criscito: “Contento della stagione dei miei ragazzi, fanno sacrifici”

Il neo allenatore Domenico Criscito ha rilasciato alcune dichiarazioni a Genova24 sul suo primo anno da tecnico nell'U14

criscito

Intervistato da Genova24 nel corso della trasmissione L’angolo dei giovani, l’ex difensore e capitano del Genoa Mimmo Criscito, al primo anno come allenatore nell’U14 rossoblu, ha parlato del suo metodo, di ciò che cerca di trasmettere ai ragazzi e dei problemi del calcio giovanile. Ecco le sue dichiarazioni.

CRISCITO ALLENATORE: LA SUA METODOLOGIA. “Io e il mio staff lavoriamo con 7/8 giocatori e ci diamo un obiettivo comune prima dell’allenamento. Poi ognuno di noi dello staff è libero di scegliere la propria esercitazione. Ripongo massima fiducia in loro e li ringrazio per avermi fatto sentire uno di loro sin dall’inizio. Abbiamo creato un ottimo gruppo di lavoro. Soprattutto su palla laterale da cross, si dice che quando l’attaccante è in area bisogna sentirlo con un braccio, il difensore non deve essere attratto solamente dalla palla. Noi da rinvio sul fondo avversario, ai nostri giocatori chiediamo di stare in marcatura sui riferimenti perché a quell’età è più facile farglielo capire. Così com’è fondamentale compiere delle scelte di gioco sul campo e giocare con entrambi i piedi, bisogna migliorare la capacità di usare il piede debole“.

IL ‘PROBLEMA GENITORI’ NEL CALCIO GIOVANILE. “Il problema parte sin da quando i bambini sono piccoli. Noi al derby di quest’anno siamo stati insultati dal primo all’ultimo minuto da genitori dell’altra squadra. Ci siamo noi allenatori, i ragazzi devono pensare a campo e a divertirsi. Il genitore deve venire al campo e fare il tifo per il ragazzo, niente di più. Chiudere i campi ai genitori e lasciargli un visore per vedere la partita? Non so se uscirebbero più campioni ma non credo si farà mai. Il genitore vuole vedere il figlio, mi sento di capirlo perché sono le mie stesse sensazioni. Però a differenza di tanti altri io non vado a dire nulla a nessuno“.

SUI SUOI PUNTI DI RIFERIMENTO. “Certo, ho avuto tantissimi allenatori e tanti anche molto bravi. In Russia, ho avuto la fortuna di arrivare lì e trovare Spalletti come allenatore. Mi ha aiutato tanto ad entrare al meglio nel gruppo e in città. Però quando entri in un gruppo di 26 giocatori bisogna adattarsi alle loro caratteristiche. Alleno ragazzi che fanno tanti sacrifici. Noi ci mettiamo la nostra esperienza e siamo contenti della stagione che stanno facendo. Il nostro obiettivo è quello di portarne più possibile nell’Under 15“.

Subscribe
Notificami
guest

25 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Angelo
Angelo
1 mese fa

Doriani patiscimili.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Hai ragione i ragazzi fanno tanti sacrifici!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Genitori falliti che non sanno dare il buon esempio 👍

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Solo da una parete gli insulti dall’ altra carezze e fiori ma stai zitto almeno

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

grande Mimmo 96 chi osa insultarti??tu sei e sarai il mio idolo per sempre!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mimmo fagli vedere come si calciano i rigori….
nn ti curare di loro …
sono gentaglia !😎😅
🔵⚪️❤️🌚⚪️🔵

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Secondo me erano i c1enoani che ti insultavano ancora per il fantastico regalo che ci hai fatto e che rimarrà nella.storia. UNICO MIMMO96

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Da che pulpito🖕🖕……ha sempre seminato odio verso la Samp anche quando svernava in Siberia…….stai zitto e non fare la verginella che Audero ti ha sfondato🤣🤣🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Si certo, mentre i genitori della tua squadra saranno stati zitti…ma per favore, indipendentemente dalla bandiera sento cose da brividi sulle gradinate

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Non le resta altro , sono poveracci, speriamo che succeda……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Caro Mimmo dovresti conoscerli bene quelli dell’altra squadra:hanno il DNA del CAN DU LECCIA
Fattelo spiegare da un genovese e non ci farai più caso.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grazie ancora…quel rigore non lo scorderò mai…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Strano perché loro sono stati educati alla massima sportività da sempre e sono ancora i paladini della sportività.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Pagliacci a striscette 🤡🤡

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Invece quando te hai risposto con “Parole Sante” al post di Carparelli che ci definiva delle 💩 andava bene eh…?? Sei solo un piagnina degno idolo di quelli là…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Invece voi non insultate mai! Ma fammi il piacere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ce l’avranno ancora con lui x il rigore sbagliato 🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sicuramente… voi invece no?!?! State facendo finta di non sapere l’atmosfera di un derby? IPOCRITI! Se andate a una partita quello è il mood in qualsiasi parte del mondo. Se non vi piace andate all’acquario.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

🤣🤣 finito il fissan 😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Visto che a noi non riescono nemmeno a vederci.. la loro frustrazione la riversano sui bambini, i pagliacci multicolor

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Purtroppo i genitori a volte dovrebbero essere cacciati

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mimmo, cosa possono imparare i figli da questi genitori? È una vergogna, per fortuna ci sei te con il tuo team a proteggere i tuoi ragazzi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Sono persone ignorante non dargli retta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Tranquillo Mimmo è che gli brucia ancora un po’…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Prendile da chi vengono! Parlano insultano perché non hanno altro….. poveracci!!!!

Articoli correlati

GILARDINO
Le dichiarazioni di mister Alberto Gilardino nella conferenza stampa post partita di Fiorentina-Genoa 1-1...
thorsby
Ecco le parole di Morten Thorsby a DAZN nel post partita tra Fiorentina e Genoa...
gilardino
Mister Alberto Gilardino ha parlato così dopo il pareggio maturato al Franchi contro la Fiorentina...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie