Calcio Genoa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Retegui-Gudmundsson, stavolta niente lite: e scatta l’applauso

Rigore per il Genoa, Retegui prende ancora il pallone in mano...ma stavolta lo consegna a Gudmundsson: partono gli applausi

retegui gudmundsson

RETEGUI-GUDMUNDSSON – Guizzo di Gudmundsson sulla destra, l’islandese si incunea in area. I difensori del Frosinone sono sorpresi e lo stendono grossolanamente: Sacchi, su indicazione degli assistenti, comanda il calcio di rigore. A questo punto, tutto il pubblico presente al Ferraris lo scorso sabato pomeriggio per assistere al match del Genoa contro i giallazzurri si aspettava l’ennesimo battibecco tra Albert e Mateo Retegui per chi dovesse tirare il penalty.

I primi mugugni sono stati avvertiti dalle tribune di Marassi quando l’italoargentino ha preso, come spesso fa, il pallone in mano: vuole calciarlo ancora? Nonostante Gilardino abbia ribadito che il rigorista non è lui? Sospetto infondato perchè, a sorpresa, Retegui ha consegnato la sfera tra le mani di Gudmundsson, che lo ha ringraziato e l’ha sistemata sul dischetto. Dalle gradinate è partito quindi uno spontaneo scroscio di applausi.

Questa serenità generale ha permesso al numero 11 del Genoa di segnare, portando in vantaggio il Grifone. Cosa che, contro il Monza, dopo il litigio avvenuto, non gli era stata possibile: Gud aveva calciato male ed era stato poi fortunato a trovare la respinta corta da parte di Di Gregorio, insaccando in due tempi. Il popolo genoano si augura che questa piccola querelle sia definitivamente conclusa e che Retegui, dopo anche la tirata di orecchie da parte di Gilardino e della dirigenza rossoblu, si sia definitivamente ravveduto e continui a rispettare le gerarchie, che indicano Gudmundsson come primo rigorista.

Subscribe
Notificami
guest

28 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Ho visto tutta la scena ed all inizio Mateo e andato a prendere il pallone ma lo ha subito consegnato ad un altro compagno e successivamente alex riportato il pallone a Mateo che è andato a darlo ad Albert è stata la giusta risposta ai soliti quaqquaraqquaqua

Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 giorni fa

questa squadra dovrebbe avere 50 punti con un altro allenatore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 giorni fa

Gesto non spontaneo, totalmente inutile… che fa il pari con le precedenti scenette e che comunque mette maggiore pressione a chi deve tirare. Retegui, se viene assegnato un rigore, deve allontanarsi silenziosamente senza dare fastidio… non è difficile da capire. Genoa Alè!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
21 giorni fa

Grande gesto da uomo e calciatore

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Si. Visto e apprezzato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Adesso basta vacanze sembra che siano tutti in ferie allenatore compreso

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

pero’ la prossima volta sarebbe bello che Albert cedesse il rigore….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Vuol dire che Albert prenderà più valore e sarà venduto, Matteo resta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Si l’ho vista e mi ha fatto piacere, però sono convinto che anche Retegui abbia il diritto di poterli tirare.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Grandissimo Mateo !!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Si … tre l’altro proprio sotto la gradinata Nord…❤️💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Vista e apprezzata!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Dalla gradinata.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Sì vista la scenetta che questa volta aveva un sapore amichevole ,l’applauso e’ partito spontaneo ❤️

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

E una mia domanda stiamo crescendo partita dopo partita, si è vero ieri si poteva vincere ma siamo stati presi da questo Frosinone che andava più di noi.
Ma credo che il prossimo anno possiamo fare grandi cose.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Personalmente no

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

CalcioGenoa.it allora premetto che ste bambinate nn mi piacciono … ma nn è scritto sulla pietra che i rigori li debba battere sempre la stessa persona… e se invece così fosse qui c’è un problema a livello di leadership! Io vorrei che Retegui venga riconosciuto celebrato e gratificato se lo merita… ad oggi è sempre la seconda scelta e per lui nn penso sia una cosa facile da gestire! Sono entrambi importanti per il Genoa ma i caratteri vanno gestiti in ogni ambito!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Si io l’ ho vista bene dalla gradinata laterale bel gesto FORZA GENOA ❤️💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Si visto un gesto bello

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Certo che si abbiamo visto e apprezzato il gesto….. Ma :non bisognerebbe arrivare a Questo…. Mi da l impressione che a Retegui non le va giù queste scelte…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Eh ma non si possono vedere 🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Io non la vedo bene assieme non gioca bene ne uno ne l’altro

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Un eroe

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Qualcuno ha il video?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

Forza Genoa ❤️💙💪

Commento da Facebook
Commento da Facebook
22 giorni fa

@follower e voi avete visto la scena? 👏🏻

Articoli correlati

genoa
Amarcord: il 22 aprile 1900 il Genoa si aggiudicava il terzo scudetto della sua storia,...
boci
BOCI - Brayan Boci, classe 2003 di proprietà del Genoa attualmente in prestito al Legnago...
GENOA-LAZIO PAGELLE - Le valutazioni della nostra redazione a mister Alberto Gilardino e ai giocatori...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie