Calcio Genoa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

D’Amato: “Sacchi, chiaro ed evidente errore…ma ha una scusante”

Il componente CAN Antonio D'Amato ha commentato a Open Var il rigore concesso e revocato tramite Var al Frosinone

d'amato

L’ex arbitro e componente della CAN Antonio D’Amato è inervenuto a Open Var su Dazn per spiegare l’episodio legato al rigore concesso e poi revocato da Sacchi nel finale di Genoa-Frosinone per un presunto fallo di mano di Thorsby. Ecco il suo punto di vista sulla valutazione di campo e sulla revisione dell’episodio.

D’AMATO. “È un caso emblematico che giustifica l’introduzione del Var, che in molti casi ci salva. Questo è un chiaro ed evidente errore da parte dell’arbitro, Review fatta in maniera corretta. A parziale giustificazione dell’arbitro, però, lui vede un braccio alto di Thorsby col pallone che carambola sulla testa. Si vede un’immagine del punto di vista dell’arbitro, che onestamente può confondere il braccio con la testa di Thorsby. Tant’è che il percepito del campo non è stato proprio di protesta, qualcosa anche i calciatori hanno immaginato. Molto spesso l’arbitro può vedere una cosa, al monitor ne vede un’altra“.

Subscribe
Notificami
guest

15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
16 giorni fa

Commento da Facebook
Commento da Facebook
16 giorni fa

L
L000

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Peccato che con l’Inter vedono sempre male

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

onestamente io non mi preoccupo per la svista che ci può stare, ma perché è andato a rivederlo… quelli del var devono aver visto che nessuno a toccato con la mano e devono averlo riferito all’arbitro. perché a questo punto è andato allo schermo??? se la var ti dice che nessuno ha toccato con le mani dovrebbe bastare ad annullare una decisione sbagliata e invece lui ha bisogno di andare allo schermo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Questo non dovrebbe più arbitrare e un incapace troppe volte in passato ha sempre danneggiato il genoa!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Una volta gli arbitri come questo , che arrivano a genova e sembra che giochi in trasferta, li aspettavano fuori dal campo😢

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Non c’era neanche quello del cenoa. Raddoppiare l’avversario si può se poi questo si cimenta in un tuffo olimpionico allora è un disonesto.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

il rigore a favore del Genoa con visuale perfetta .. è stato il guardalinee a suggerirgli di assegnarlo, quello contro era a 10 MT dall’azione…arbitro scarso scarso

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

La scusante quale sarebbe che è cieco?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Il Genoa ha giocato male , pareggio giusto ma l’ arbitro al di la’ del rigore ( era a5 metri ) ha fatto il pignolo su tutte le punizioni a favore del Genoa e poi ha permesso assieme ai suoi 3 colleghi di campo di far battere al FROSINONE un fuorigioco di Messias 5 metri nella meta’ campo del Genoa . Complimenti e se avessero fatto gol ? Non si usa piu’ ammonire sulle perdite di tempo o invertire le rimesse laterali?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Dal campo non hanno protestato? Se vogliacco ancora un po lo pesta!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

L errore umano è sempre esistito il var serve a correggerlo.. Ovviamente l arbitro deve avere quell umiltà di ammettere l errore.. Cosa che nn è successa a Milano..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Comunque alla fine il rigore lo ha tolto …non vedo tutti questi errori di questo arbitro…io ho visto una brutta prestazione del Genoa, l’arbitro non ha inciso minimamente sul risultato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Ma quale scusante? Se non ci fosse stata la Var avrebbe assegnato un rigore assurdo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Errore se guardate l immagina, lui ha campo libero e c è l ha davanti

Articoli correlati

777
I 777 avrebbero ricevuto l’interesse dell'imprenditore texano Bill Foley per l'acquisto dello Standard Liegi...
genoa
Amarcord: il 22 aprile 1900 il Genoa si aggiudicava il terzo scudetto della sua storia,...
ekuban
Caleb Ekuban ancora padre: il secondogenito si chiama Banjamin. Complimenti all'attaccante rossoblu da tutto il...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie