Calcio Genoa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Sturaro: “L’O1Y è una responsabilità pesante”

genoa

Il centrocampista rossoblù è tornato a disposizione dopo un lungo stop dovuto ad un brutto infortunio e ha spiegato al Secolo XIX di essere pronto a lottare per la promozione

Dopo un lungo infortunio che l’ha costretto ai box per diverso tempo, Stefano Sturaro ha ripreso a scendere in campo e a dare il suo contributo per la lotta promozione. Sebbene non abbia ancora i 90 minuti nelle gambe, il centrocampista sanremese ha lasciato il brutto periodo di stop alle spalle e si sente carico per tornare ad essere determinante. Queste le sue parole a Il Secolo XIX.

SULLA REAZIONE AL PERIODO NEGATIVO: “Rispetto a quanto sentito dire, il gruppo è sempre stato molto unito, ci sono ragazzi che, sebbene passino un po’ in secondo piano, danno un contributo fondamentale, perchè sono sempre pronti a sacrificarsi. Al volte ci diciamo addirittura che il gruppo è fin troppo unito e che qualche momento di nervosismo sarebbe utile. Abbiamo attraversato un momento davvero difficile, siamo stati ad un passo dal passare da una situazione in cui possiamo ancora lottare per un qualcosa di grande a una che ci avrebbe portato a fare un campionato del tutto diverso”.

SULL’O1Y: “Quest’affermazione ha per noi un peso molto forte e per questo ne abbiam parlato con la società. Per fortuna abbiamo a che fare con persone di calcio con cui si può discutere. L’averci caricato di una responsabilità in un campionato così difficile dove è normale affrontare dei cali si è sentito molto durante il nostro momento no”.

SUL CONTRIBUTO PER LA STAGIONE: “Abbiamo una squadra con nomi importanti, ma in questo campionato prima della qualità viene l’atteggiamento e lo spirito di sacrificio. In alcune circostanze a giocatori d’esperienza come me, Strootman, Coda o Badelj è mancata la capacità di capire la situazione: cosa che invece siamo riusciti a fare con Cosenza e Frosinone”.

SU PORTANOVA: “Si tratta di un argomento che sta al di fuori del calcio ed è estremamente delicato. Da compagni e amici, l’unica cosa che possiamo fare è cercare di alleggerirgli la giornata cercando di essere sempre noi stessi”.

SU GILARDINO: “Il mister è stato bravo a saper leggere i piccoli dettagli che hanno poi fatto la differenza, quando inverti la rotta, fai dei risultati anche soffrendo. Riesci a svoltare anche se l’atteggiamento e gli impegni sono gli stessi”.

SUL CAMPIONATO: “Rispetto agli anni scorsi molte società hanno fatto acquisti e preso giocatori importanti. Contro il Bari sarà dura, giocheremo contro una squadra forte, in uno stadio caldo e pieno di tifosi. Ci stiamo preparando al meglio per fare risultato”.

Subscribe
Notificami
guest

1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 anno fa

Non lo habbiamo detto noi tifosi, prendetevi le vostre responsabilita’

Articoli correlati

gilardino
Resa nota la lista dei convocati del Genoa per il match contro la Lazio, anticipo...
gilardino
Niente conferenza per mister Gilardino, solo alcune dichiarazioni ai canali ufficiali del Genoa: ecco cosa...
gilardino
È stato scelto il 24 aprile come giorno per far mettere a mister Gilardino la...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie