Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Cagliari-Genoa, il commento: prevale l’equilibrio

CCagliari Genoa

Cagliari e Genoa pareggiano 0-0: partita bloccata dall’inizio alla fine, con poche palle gol; alla fine, le due squadre si dividono la posta

Cagliari-Genoa finisce 0-0. Partita poco spettacolare, molto fisica e bloccata. Due opportunità per il Grifone: una nel primo tempo con Puscas, una nel secondo con Sabelli. Al Cagliari viene annullato un gol con Nandez, sempre nel corso della ripresa. Ampio recupero nel finale per un infortunio occorso all’arbitro Valeri, sostituito dal quarto uomo Monaldi.

Come all’andata

Stesso risultato della partita di andata, giocata ad ottobre al Ferraris: pareggio per 0-0 tra Genoa e Cagliari. Un punteggio che soddisfa sicuramente di più il Grifone, che mantiene il secondo posto ma subisce la rimonta del Bari, vittorioso contro il Venezia e a un solo punto dalla zona promozione. Il Cagliari, invece, rimane a meno nove e pienamente invischiato nella lotta per i playoff.

Spauracchio Luvumbo

Il giocatore più pericoloso è stato sicuramente Luvumbo che, ronzando intorno a Lapadula per poi pungere con accelerazioni improvvise, ha dato più di qualche pensiero al pacchetto arretrato del Genoa. Dragusin si prende l’ammonizione per evitare di farlo arrivare indisturbato davanti a MartinezSabelli, addirittura, commette su di lui fallo da rigore, salvo poi intervento del VAR che assegna punizione dal limite.

Martinez e la difesa in difficoltà

Josep Martinez, questa sera, è tornato a palesare alcune difficoltà che sembrava aver superato: nello specifico, le incertezze con i piedi in fase di impostazione. Più di una volta ha sbagliato il rinvio facendo carambolare la palla sugli attaccanti del Cagliari, che hanno anche provato ad approfittarne pressando in massa ogni volta il portiere del Grifone veniva coinvolto nella manovra. Anche Bani e Dragusin stasera non hanno brillato: Bani è uscito dolorante per una botta alla spalla, Dragusin è apparso stanco dopo le tante partite di fila giocate, fatto testimoniato dai crampi che lo hanno colpito.

Valeri out, Monaldi in

Nella ripresa l’arbitro Valeri ha richiamato l’attenzione dello staff medico dei padroni di casa, lamentando un problema muscolare al polpaccio sinistro. Il direttore di gara, che fino a quel momento (anche grazie al support del VAR Mazzoleni) aveva tenuto sotto controllo la gara, ha lasciato il comando delle operazioni all’esordiente Monaldi, incoraggiato a bordocampo dal designatore Rocchi, presente di persona alla partita.

 

 

 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti