Calcio Genoa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Gilardino: “Chiedo al nostro popolo di aiutare ogni ragazzo”

Le parole di Alberto Gilardino nella conferenza stampa post rifinitura a Pegli e pre Genoa-Hellas Verona

gilardino

Il tecnico del Genoa Alberto Gilardino ha parlato in conferenza stampa alla viglia della sfida del suo Grifone all’Hellas Verona, fondamentale per il prosieguo della stagione rossoblu. Ecco come si è espresso Gilardino.

SULLA PARTITA. “Ai ragazzi ho detto che la percezione e l’arrabbiatura, la consapevolezza della sconfitta di Cagliari si deve tramutare in energia positiva domani. Dobbiamo avere un approccio feroce, nel modo migliore. Sappiamo di affrontare una squadra ferita ma con ottime qualità e individualità. In quest’ultimo periodo stanno incontrando delle difficoltà, ma sono allenati molto bene“.

SUL VERONA. “Ha iniziato molto bene questo campionato, arriva da un periodo negativo di risultati ma non di prestazioni. Nelle ultime partite ha saputo tenere botta in tantissime occasioni. Hanno giocatori di impatto importante come struttura fisica, hanno attaccanti con varie caratteristiche“.

NOTIZIE DALL’INFERMERIA. “Bani si è allenato e sta bene, sarà della partita. Retegui e Messias ci auguriamo di riaverli dopo la sosta. Facciamo delle valutazioni. Con Messias, Retegui e Malinovskyi al 100% si può andare a completare un pacchetto squadra importante“.

SUI TIFOSI. “Chiedo al nostro popolo di aiutare ogni ragazzo, questa è una cosa fondamentale ed è quello che hanno sempre fatto. La nostra gente ci ha dato sempre tantissimo nel nostro stadio e fuori casa ma la percezione nel nostro stadio è elevatissima. Chiedo loro di darci una mano, abbiamo bisogno di loro. È un momento importante del campionato, è una partita importante che può dare spunti e punti“.

SU PUSCAS ED EKUBAN. “Sono due giocatori molto importanti per questa squadra e devono essere trattati in questo modo. Si allenano tutti i giorni, hanno grande disponibilità sia sul lavoro di gruppo che singolo. Credo che ci sia da parte loro la consapevolezza e la voglia di dimostrare. Normale che la squadra li debba mettere nelle condizioni migliori e loro devono fare le cose che chiedo di fare e che sanno. Domani farò delle valutazioni su uno dei due. Le occasioni fallite? A George ho detto che sarebbe peggio se non si trovasse in quelle situazioni“.

 

Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Sto con Gila ❤💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Forza Gila🎻❤️💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Hai ragione GILA 🎻 👏👏👏❤️💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Tutti i nostri giocatori vanno sostenuti sempre sopratutto quando sbagliano o giocano male

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Grazie Gila❤💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Grazieeee Gila per quello che fai ❤️💙💪❤️💙💪

Articoli correlati

gudmundsson
La Juventus vuole l’attaccante del Genoa Albert Gudmundsson ed è pronta ad offrire al Grifone...
genoa
Full-immersion di allenamento al Signorini di Pegli per il Genoa, che prepara il match contro...
retegui
Carlos Retegui, padre di Mateo Retegui, ha parlato al Mundo Deportivo di alcuni retroscena di...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...