Calcio Genoa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Genoa, il vice-Retegui arriverà dalla galassia 777? I possibili nomi

GENOA, VICE-RETEGUI DALLA GALASSIA 777? - Il Genoa cerca un vice-Retegui: possibile soluzione interna al 777 Football Group

genoa vice retegui 777

GENOA, VICE-RETEGUI DALLA GALASSIA 777? – La Gazzetta dello Sport segnala come il Genoa abbia fra le sue priorità per il mercato di gennaio l’acquisto di un nuovo attaccante che possa spalleggiare Retegui, la cui mancanza in campo si è fatta sentire eccome a causa dei noti problemi patiti al legamento collaterale del ginocchio. Secondo la rosea, il Grifone potrebbe andare su un’operazione interna al 777 Football Group, acquisendo un giocatore offensivo da una delle società della galassia.

Ma quali sarebbero i profili più appetibili ed economicamente sostenibili, soprattutto considerando le possibili limitazioni al mercato imposte dal fisco? Abbiamo stilato una breve lista in questo senso: la riportiamo di seguito.

Genoa, vice-Retegui ‘in casa’ 777? Ecco i possibili nomi

Il primo nome dell’elenco, magari già sul taccuino del ds Ottolini, è quello di Noah Ohio. Classe 2003 dello Standard Liegi, già nel corso dell’ultima sessione di mercato era stato accostato al Genoa, proprio come alternativa a Retegui nel caso l’oriundo non fosse arrivato. Ohio ha frequentato settori giovanili importanti, come Manchester City, Manchester United e Lipsia. E proprio dal Lipsia, nel 2022 si è trasferito allo Standard, dove ha realizzato un totale di 5 gol e 4 assist in campionato. Quest’anno è fermo a una rete realizzata in Croky Cup, la coppa nazionale belga. Il suo valore di mercato si aggira sui 2 milioni e mezzo di euro.

C’è poi un altro attaccante compatibile al progetto tecnico del Genoa nella rosa dello Standard: parliamo di una vecchia conoscenza del calcio italiano, ovvero l’ex Udinese e Frosinone Stipe Perica. Il croato, classe 1995, in questa stagione ha realizzato una doppietta in coppa ed è un profilo sicuramente più low cost rispetto ad Ohio: il suo cartellino potrebbe costare intorno al mezzo milione di euro.

Se si vuole andare al risparmio, infine, l’Hertha Berlino offre sicuramente un parco attaccanti più economico. Il club 777, retrocesso in seconda serie tedesca, non ha più Lukebakio ma dispone di un paio di profili che potrebbero attrarre la società rossoblu. Il primo è un nome in prospettiva: Derry Scherhant, classe ’02 nazionale tedesco U20, ha realizzato una rete nell’attuale Zweite Bundesliga. Il secondo è un bomber navigato con grande esperienza in Germania, ma nessuna all’estero: Florian Niederlechner, 33 anni, 5 gol in campionato in 12 presenze, ex Freiburg, Mainz e Augsburg. Entrambi costano circa 500 mila euro (dati Transfermarkt).

 

 

Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Okereke

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

io prenderei un giocatore che possa fare il sostituto a Retegui ma’all’occorrenza possa anche giocarci insieme, come Kouame o a mè piace molto Gift Orban.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Ed arriva un profilo nn citato come sempre….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

A me basterebbe Halland

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Comprano uno che tenga compagnia a Retegui in clinica ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa

Più che una galassia, un buco nero……. di debiti 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂

Articoli correlati

barrenechea
Il Genoa monitora Enzo Barrenechea, centrocampista della Juventus in prestito al Frosinone già accostato al...
vasquez
Vasquez era un esubero in estate, ora è una colonna portante del Genoa di Alberto...
gudmundsson
Il match di oggi tra Genoa e Napoli è terminato uno a uno, entrambe le...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...