Calcio Genoa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

ESCLUSIVA CG – Acquafresca: “Gila un amico, Genoa squadra giovane”

I microfoni della nostra redazione hanno raggiunto in esclusiva l'ex attaccante di Genoa, Bologna, Cagliari e Atalanta Robert Acquafresca

acquafresca

ESCLUSIVA CG ACQUAFRESCA – La redazione di CalcioGenoa.it ha raggiunto in esclusiva l’ex attaccante del Grifone, ma anche di Cagliari, Bologna, Atalanta e Inter, Robert Acquafresca. Tanti i temi toccati nella chiacchierata con il giocatore da 40 gol in quasi 200 presenze in Serie A, dalla sua breve esperienza al Genoa all’amicizia col tecnico Alberto Gilardino, fino ad arrivare a un consiglio, da attaccante ad attaccante, per Mateo Retegui. Ecco le sue dichiarazioni ai nostri microfoni.

Robert Acquafresca, come valuti finora la stagione del Genoa? 

La stagione del Genoa sta andando discretamente, come è normale che sia per una squadra giovane. È normale anche che il Grifone lotti per salvarsi come le altre neopromosse“.

Genoa che è allenato da Gilardino: che ricordo hai di lui da giocatore e come valuti il suo operato sulla panchina del Grifone?

Alberto Gilardino lo conosco, avendolo avuto come compagno: è un amico. Il suo operato in panchina è buono, soprattutto da quando ha preso in mano un Genoa che non era in una condizione bellissima, portandolo poi alla promozione diretta. È un campione del mondo, è stato un giocatore che, in qualunque posto si trovasse, era sempre pericoloso per fare gol: una cosa che lo ha contraddistinto per tutta la sua carriera“.

Sei stato compagno di Gila al Bologna, squadra che ha appena eliminato l’Inter dalla Coppa Italia ed è quarta da sola in Serie A: dove può arrivare il gruppo dell’ex Grifone Thiago Motta?

Non si devono porre limiti, devono continuare così. Quando ho visto che il Bologna aveva pareggiato contro l’Inter ho pensato, tra me e me: ‘Ci può stare lo scherzo’, e infatti hanno fatto uno scherzetto ai nerazzurri. Complimenti a Thiago Motta, e soprattutto a tutti i giocatori e alla società“.

Cagliari è stata forse la parentesi più importante della tua carriera: la squadra di Ranieri può ottenere la salvezza?

Sì, possono salvarsi. Hanno avuto la scintilla, che è stata la partita contro il Frosinone. L’hanno ribaltata, l’hanno vinta, sono quelle cose che ti cambiano la stagione. Penso che abbiano trovato la quadra, a questo punto devono continuare così“.

Cosa non è andato nella tua breve esperienza al Genoa, sia a livello tecnico che ambientale?

È stato un peccato per me non aver potuto proseguire a Genova. Ovviamente ci sono state delle scelte societarie. Peccato davvero, perchè mi sarebbe piaciuto. Non ho potuto fare quello che avrei voluto fare. Avrei voluto avere più tempo a disposizione, nonostante i sei mesi, conditi pure da un infortunio che mi ha tenuto per due mesi fuori dal campo“.

Poi c’è stato anche il tuo trasferimento in prestito all’Atalanta, che forse non è stata la scelta migliore…

Ma, col senno di poi le cose si possono cambiare, è chiaro che sul momento uno pensa di stare facendo la scelta giusta, però non si poteva dire allora“.

Che partita sarà Sassuolo-Genoa?

Il Sassuolo secondo me è un collettivo in difficoltà, che ha in Consigli, Ferrari e Berardi lo zoccolo duro della squadra, però mi aspettavo qualcosina in più dalla squadra emiliana. Quindi sicuramente è una partita che il Genoa deve cercare di vincere“.

Un consiglio da attaccante per Mateo Retegui?

Deve continuare a lavorare, è semplicemente quello. Posso consigliargli di continuare a lavorare, di allenarsi forte, poi se sei un attaccante basta poco e ti cambia la stagione“.

 

Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Uno dei grandi pacchi nella storia del calcio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Madonna mia…..peggio di Puskas. …🤢

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Acqua sporca

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Ricordo che dopo l esperienza negativa al genoa ci segno un goal si mise a ridere come un cretino per prenderci in giro…..versamento un giocatore piccolo piccolo

Articoli correlati

ESCLUSIVA GAGLIARDI- Lorenzo Gagliardi, difensore classe 2004 di proprietà del Genoa in prestito al Pontedera,...
mele
ESCLUSIVA MELE - Chiara Mele ha parlato in esclusiva ai nostri microfoni dell'ottimo rapporto che...
calvani
ESCLUSIVA CALVANI - Gabriele Calvani, difensore classe 2004 di proprietà del Genoa in prestito al...

Dal Network

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

  E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri,...

  Quasi 48 anni dopo il trionfo di Adriano Panatta nel Roland Garros nel 1976,...