Calcio Genoa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

ESCLUSIVA CG – Signorelli: “Sacrificare Gudmundsson per il bene del Genoa”

SIGNORELLI - La redazione di CalcioGenoa.it ha raggiunto in esclusiva l'ex giocatore del Genoa ed ex ds del Livorno Elio Signorelli

signorelli

SIGNORELLI – La nostra redazione ha raggiunto in esclusiva Elio Signorelli, ex giocatore del Genoa cresciuto nel vivaio rossoblu, ex direttore sportivo del Livorno e del Carpi, oggi anche opinionista televisivo. Con Signorelli abbiamo toccato vari temi, dal futuro di Gilardino alle possibili strategie di mercato del Grifone, fino al lavoro effettuato nel Settore Giovanile rossoblu e l’attuale stagione sportiva, che si avvia alla conclusione. Ecco le dichiarazioni di Signorelli ai nostri microfoni.

Elio Signorelli, con te vorremmo partire da una considerazione. È bastata una partita sottotono da parte del Genoa per scatenare dubbi su Gilardino e sul suo gioco: secondo te c’è un po’ di ‘memoria corta’ da parte di una porzione di tifoseria?

Non vorrei polemizzare, però chi ha fatto calcio capisce che questi momenti sono difficili. Credo che, durante la sosta per le nazionali, con 6 giocatori via, Gilardino sicuramente non avrà fatto una settimana canonica. Non voglio creare degli alibi a questi ragazzi, ma hanno anche una situazione di classifica per cui magari si concedono il ‘bicchiere di vino’ in più, anche se sono professionisti, però sono ragazzi e uomini, quindi qualche volta degli errori si possono commettere. Essere così negativi su una stagione come questa onestamente mi crea un po’ di dispiacere, perchè erano anni che il Genoa non raggiungeva questo tipo di posizioni. E vedendo l’entusiasmo che c’era allo stadio ogni volta speravo che i genoani si godessero fino alla fine questa stagione entusiasmante, senza polemiche“.

Come vedi la situazione del tecnico rossoblu? Rimarrà? È l’uomo giusto per aprire un ciclo vincente?

Io credo che sia l’uomo giusto perchè è giovane, ha entusiasmo, passione, ha fatto tutti gli step che doveva fare. Però a questo punto mi auguro che non vada sui social a leggere i commenti della tifoseria e ciò che ogni volta succede nei suoi confronti. Tutti dicono di volere Gilardino, ma poi dicono anche che gioca male. C’è un controsenso. Se voglio una cosa la difendo e la sostengo. È evidente che domenica non sia stata una partita bella, però, se la si fosse persa si rischiava di trovarsi a soffrire fino alla fine. Invece il Frosinone – terzultimo – è rimasto a 10 punti di distanza“.

Veniamo ad un’altra situazione in bilico, quella di Gudmundsson. Partirà la prossima estate? Dove potrebbe andare secondo te e a che prezzo?

Io penso che se si sacrifica Gudmundsson per il bene del Genoa tutti noi genoani dovremmo essere felici. Perchè questa società sta rimettendo pian piano a posto una situazione debitoria che era impressionante, e per farlo bisogna sacrificare anche qualche big. Quindi se ne via uno tenendo però i vari Martinez, Frendrup, Retegui, io credo che la società ci farebbe un grande regalo. Tenendo conto che ogni anno che passa il debito si abbasserà sempre. E questo vuol dire vedere un domani altri investimenti e sognare qualcosa di importante“.

Quante possibilità ci sono secondo te che due elementi come Vitinha e Spence rimangano a fine stagione?

Vitinha ha un riscatto altissimo. Però come successo con Malinovskyi, con i buoni rapporti che ci sono fra Genoa e Marsiglia, magari si può riuscire a strappare delle cifre più normali. Sarebbe una bella partenza nel mercato, aggiudicandosi anche Spence. E penso anche che se Gilardino si siede ad un tavolo e gli comunicano che riscatteranno questi giocatori magari potrebbe essere un buon inizio per pensare di rimanere insieme l’anno prossimo. Ma la situazione forse non è così chiara come pensiamo“.

Vitinha può essere stata una mossa per cautelarsi da una possibile partenza di Gudmundsson?

Sì, a gennaio può essere che si siano tutelati in quel modo, non sapendo se andasse via. Ora lo hanno valutato, e se Albert davvero andasse via, Vitinha può diventare l’uomo per sostituirlo alla grande. Con una differenza: Vitinha ha 23 anni, vorrebbe dire fare veramente un bel colpo. Rispetto a Gudmundsson ci sono 4 anni in meno“.

Dragusin è stato sostituito solo numericamente da Cittadini e sul campo da De Winter, prossimo al riscatto dalla Juve ma anche già in orbita Premier League…

Questa società ad oggi ha operato bene. Se veramente De Winter (che ritengo un giocatore fortissimo) avesse mercato dalla Premier, non so se lo darebbero già via, a meno di cifre veramente importanti, e in quel caso bisogna vendere. A quel punto, aver avuto Cittadini in prestito per 6 mesi a Pegli, potendolo valutare sul fattore umano al 100%, credo che sia un vantaggio e che quest’ultimo sia un giocatore giovane che, se il Genoa riuscisse a portarlo a casa, potrebbe creare poi un’altra plusvalenza“.

Come giudichi il lavoro fatto ultimamente dal Genoa sul Settore Giovanile, a cui ha contribuito anche lo stesso Gilardino lanciando più di un giovane, e quali sono secondo te i profili più interessanti?

Credo che il lavoro fatto da Michele Sbravati, da Taldo, da tutti gli istruttori è fuor di dubbio un lavoro importante. Sono usciti tanti giocatori nonostante debbano lavorare in una situazione di difficoltà. Ora con il campo degli Erzelli sarà il Genoa a decidere quando la squadra va via. Oggi ci sono allenatori che alle 5 si sentono dire: ‘Deve entrare la Voltrese’, con tutto il rispetto. Fare 10 minuti in più di partita, poter far allenare un ragazzo più indietro col sinistro, per il momento non si può. Questa sarà un’altra ricchezza di cui essere contenti. Nomi? La rosa della Primavera è fatta tutta di profili che ci daranno altre soddisfazioni. Bisogna continuare a lavorare e avere coraggio di lanciarli“.

Tornando al campo, ora il Grifone affronta il Verona per provare a chiudere definitivamente la pratica salvezza. Che partita ti aspetti?

Il Verona affronta una squadra che ormai ha una struttura e un’organizzazione importante. Al Bentegodi succederà la stessa cosa vista in Genoa-Frosinone: l’Hellas incontrerà una squadra che magari può giocare male ma è difficile da buttar giù, quindi mi aspetto un Genoa che lotti per lo spirito della maglia“.

Subscribe
Notificami
guest

44 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Lo chiamano progetto …. I migliori quadri vanno tenuti se vuoi aprire il museo dei trofei..Mantovani insegna

Commento da Facebook
Commento da Facebook
18 giorni fa

Purtroppo devono vendere x comprare e vero

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Non capisco il motivo per cui come al solito bisogna vendere i migliori per poi acquistarne altri che ci consentano di non lottare x la retrocessione anziché tenere ,non dico tutti i migliori, ad esempio Albert può andare,per poi investire il ricavato per potenziare la squadra e fare un campionato tipo Monza.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

È il 3 aprile. State calmi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Però costa 27milioni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

gila ha fatto da esordiente quello che tutti gli altri non hanno fatto e l elenco è lungo di fallimenti agli esordi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Visto che abbiamo mercato bloccato quest’anno ancora bisogna vendere sia Albert che Retegui prendere 80 milioni di euro e fare una squadra da decimo posto fra due anni ne riparleremo inutile dire non bisogna vendere se sei obbligato. Poi logico che bisogna comprare innesti con senso due punte due difensori e due centrocampisti ma se hai 80 milioni lo fai

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

A quelli che dicono che sacrificherebbero Retegui….dico di no preoccuparsi…se il modulo di gioco rimane questo….palla lunga e pedalare …sarà lo stesso centravanti a chiedere la cessione

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

vendere sempre e comunque, come i pessimi precedenti presidenti che dopo qualche anno di discreto operato hanno pensato bene ai loro affari. Il mercato è bloccato perchè i 777 investono anche per altre squadre, altrimenti se erano così bravi e unti dal signore intanto si curavano solo di noi.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Secondo me, se devono vendere un giocatore per fare il mercato estivo (visto che per comprare devono vendere)basta che viene valutato quello che merita.Spero che i 777 si dimostrino com’è già successo diversi da Preziosi,certo che per alzare l’asticella certi giocatori dovresti tenerli ma x Albert la vedo dura,forse Frendrup e Retegui riesci a tenerli ma Albert non credo.Occhio a Vitinha che bisogna vedere se li vale 25 milioni,ha delle belle qualità ma il costo del cartellino è molto elevato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Gilardino prima dj firmare il rinnovo ha detto che vuol sedersi a un tavolo e valutare bene la situazione sia in entrata e specialmente in uscita per coerenza un allenatore che deve ottenere dei risultati vorrebbe tenersi j migliori giocatori per avere continuità nei risultati, ed evitare i fischi dai tifosi ed essere esonerato!!!, da questo punto di vista sto’ con gilardino!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

che vada o resti siete comunque una squadretta senza ambizioni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Mi spiace non ci credo, preferisco Albert!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Concordo perfettamente!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Parere di cii mi interessa zero.

Alessandro
Alessandro
19 giorni fa

Albert ha hà detto che vuole rimanere Grifone…non rompete il c…one.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Giocatori differenti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Per cortesia cerchiamo di stare sereni!!!! E di lasciare lavorare la società!!!!! Che sa cosa deve fare ok❤️💙😍😀😄❤️💙😃😇😆💥🤩❤️😺💢❤️💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Bisogna che tieni i buoni altro che vendere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
19 giorni fa

Possibile che bisogna sempre vendere per fare un campionato ma rinforzare per fare un annata senza pensare di salvarci

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Il 10 %100 ne parla male ……stop

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Vendiamo anzi retegui

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Con tutto il rispetto pervitinha non sacrifici albert per pagare 25 vicina. Ora se la valutazione fosse 50 milioni si potrebbe parlarne.
Con la valutazioni attuali non prendo in considerazione il paragone

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Cedere Albert è un’aberrazione come lo è stata cedere Meroni. Quando il Torino tentò a sua volta di cedere Meroni (l’operazione poteva dirsi conclusa) una solleva ione popolare impedì la nefandezza. Cedere Albert è puro sadomasochismo, sadismo nei confronti dei tifosi condannati a soffrire in eterno e masochismo nei conforti della società condannata ad una mediocrità senza rimedio.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Io sacrificherei Retegui….ma purtroppo il mercato è su Albert!*

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Vitiha costa oltre 20 milioni. In pratica quanto )se non piu) di Albert. Quindi non può essere riscattato.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Dipende da che dipende se io fossi il presidente e io il direttore sportivo io l’allenatore io giocatore. Lasciamo lavorare chi ne ha le competenze x il momento i risultati sono dalla loro quindi piena fiducia da Tifoso ❤️💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Non hanno lo stesso gioco…. Comunque è chiaro che Albert a luglio va via….

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Buon pomeriggio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Io venderei anche Vitinha e ne prenderei uno con altri quattro di meno a ‘sto punto. Poi visto che li teniamo sei mesi massimo un anno quelli buoni, quale sarebbe la differenza fra 24 e 28 o 23/27 ?! Tifo Genoa, sto con la Società, con Gilardino e non polemizzo… chiedo.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Ma date i numeri?
Hanno già scaricato Dragusin

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

L’allenatore del Genoa ai fini della classifica è ininfluente, non toglie punti e non ne aggiunge, qualche gara l’ha vinta con le sue scelte, qualche gara l’ha persa con le sue scelte, ma organici alla mano la classifica del Genoa è quella, davanti hai squadre con organici superiori e dietro squadre con organici inferiori, poi puoi stare a discutere se potevi avere 4/5 punti in più o in meno, ma quella è la classifica tua. Un qualsiasi allenatore discreto con questa rosa avrebbe questa classifica. È una squadra discreta ma costruita e progettata male dal direttore sportivo, che a Gennaio… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Vitinha a me piace, ma costa 25k, se mettono in tasca 25k a Mr Spors lui un paio di Albert un Frendrup, li recupera e ti porta pure il resto. Quindi secondo me non credo proprio che arrischino una cifra simile per un giocatore che allo stato deve ancora dimostrare tanto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Vitinha se si impegna è il crack del calcio…Albert molto bravo ma ha delle pause che non capisco o semplicemente gli avversari lo sottovalutavano all’inizio…Retegui per come vede la porta deve rimanere.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Ma Vitinha al Genoa deve ancora dimostrare tutto. Al Marsiglia ha già fallito, quindi qualche problema di testa magari c’è! Stiamo a vedere come gioca le prossime partite

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Il massimo sarebbe tenere tutti e due ma vista l’età di Albert, se l’interesse di società che giocano le coppe europee è reale, capirei una sua propensione nel lasciare il Genoa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Ma perché non smette di sparare belinate

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Vitinha riscattarlo dal Marsiglia a 30…35 mil di euro la vedo difficile,su Gudmundsson la politica del Genoa e sacrificare un giocatore top 1 volta l,anno per fare quadrare il bilancio certo se guardo da tifoso fa incavolare ma ragionando e così che deve andare avanti per almeno un po’ di anni e sono sicuro che i 777 partners troveranno un degno sostituto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

E se fosse Retegui a partire e Gudmundsson restasse?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Come ho già scritto altre volte, si commentano le singole prestazioni e poi la stagione nel suo complesso. La stagione del Genoa sta andando bene, al netto di troppi punti lasciati a squadre alla nostra portata. La prestazione contro il Frosinone, è stata mediocre. In generale, credo che il Genoa abbia una rosa più o meno all’altezza di Torino, Monza e Bologna, ma queste squadre sono tutte davanti. Il gioco che sviluppiamo è quasi esclusivamente di rimessa, quando siamo noi a dovere fare la partita, stentiamo. Gilardino è un buon esordiente in serie A il quale, con la rosa a… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Io spero che resti,ma purtroppo andrà alla Fiorentina…spero che il sostituto sappia fare almeno come lui….💪

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

Potrebbe essere, Albert a volte fa pause preoccupanti aldila’ della bravura, Vitiña ‘ e’ comunque un buon partito e piu giovane fará bene se resta

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

🤔 ma lo avranno mica preso apposta?😉🤫🤣🤣🤣

Commento da Facebook
Commento da Facebook
20 giorni fa

@follower 🎙️Signorelli: “Mi auguro che Gilardino non vada sui social a leggere i commenti della tifoseria. Tutti dicono di volere Gila, ma poi dicono anche che gioca male. C’è un controsenso”

Articoli correlati

boci
BOCI - Brayan Boci, classe 2003 di proprietà del Genoa attualmente in prestito al Legnago...
rigoni
RIGONI - In esclusiva per CalcioGenoa.it, l'ex centrocampista rossoblu Marco Rigoni ricorda il match vinto...
pakkanen
Il Genoa e Gudmundsson sbarcano in Finlandia grazie al giornalista Mitri Pakkanen: lo abbiamo intervistato...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

  Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata...

Altre notizie